MASTER IN PIANIFICAZIONE
E GESTIONE DI EVENTI CULTURALI
PER LA VALORIZZAZIONE
DEL TERRITORIO

BORSE DI STUDIO

5 BORSE INPS
10 BORSE LINK CAMPUS UNIVERSITY

Vademecum, Bando e domanda di partecipazione

Finalità

L’obiettivo del Master in Pianificazione e gestione di eventi culturali è quello di inquadrare il ruolo degli eventi come strumenti di marketing territoriale e di formare una figura, nella pubblica amministrazione e non solo, capace di analizzare l’ impatto che l’organizzazione di un evento produce sul territorio ospitante quindi di pianificarlo, progettarlo e gestirlo. La preparazione per l’event management prevede infine la fase di follow up per comprendere i risultati conseguiti rispetto agli obiettivi proposti.

Il master offre competenze specifiche sulle gestione di ogni forma di rappresentazione, sull’interazione audio/video/performer e sulla produzione creativa contemporanea, sulla questione della gestione del budget e sulle nuove forme di finanziamento quali il crowdfunding, sulle nuove forme di promozione e comunicazione degli eventi culturali.

ORGANI

Il Direttore Scientifico
Aldo Allegrini
Coordinatore del Corso di Laurea in DAMS, Link Campus University - Fondatore Khora Teatro

 Dott.ssa Desirée Sabatini
Coordinatore didattico del master

COMITATO SCIENTIFICO

Aldo Allegrini - Coordinatore del Corso di Laurea in DAMS, Link Campus University - Fondatore Khora Teatro
Vanna Fadini - Presidente GEM Srl
Vincenzo Scotti - Presidente Scuola Postgraduate Link Campus University
Andrea Baracco - Regista
Alessandro Maggi 
Tommaso Mattei - Fondatore Khora Teatro
Desirée Sabatini - Docente Link Campus University

DOCENTI

Dott. Luca Ruzza
Dott.ssa Desirée Sabatini
Prof. Tommaso Mattei
Prof. Ferruccio Marotti
Prof. Valentina Carla Re
Prof. Stefano Mustica
Prof. Nicola Ferrigni
Prof.ssa Marica Spalletta
Avv. Lorenzo Allegrucci
Dott. Walter Forresu
Dott. Roberto Esposito
Francesca Jacobone, Presidente di Zètema Progetto Cultura

Iscrizione e accesso al Master

I candidati al Master, per essere ammessi alla prova di selezione, devono essere in possesso di Laurea Triennale (requisito minimo per l’ammissione al Master) o Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento, conseguita in una Università degli Studi della Repubblica Italiana o altro Istituto Superiore equiparato, o di altro titolo equivalente conseguito presso altra Università, anche straniera, a condizione che il medesimo sia legalmente riconosciuto in Italia.

I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero dovranno essere in possesso della dichiarazione di valore del titolo conseguito, rilasciata dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese in cui hanno conseguito il titolo.

I requisiti devono essere posseduti e dimostrati alla data di scadenza del bando di Ateneo, pena la non ammissione alla prova di selezione del Master.

La retta senza agevolazioni per l'iscrizione al Master è di 12.000 euro. Il contributo di Iscrizione è di € 500,00.

PIANO DI STUDI

ore

UNIT 1 – IDEAZIONE E PROGETTAZIONE

  • Le imprese culturali: tipologie e differenze
  • Progettazione degli eventi culturali per la valorizzazione del territorio
  • Pianificazione e gestione degli eventi culturali per la valorizzazione del territorio
  • L'approccio olistico nella progettazione culturale
  • Spettacolo e territorio: nuovi modelli di turismo culturale

Attività laboratoriali (30 ore)

ore

UNIT 2 – MANAGEMENT

  • Il project management e il suo ciclo di vita
  • Elementi di budget
  • Le forme e le fonti di finanziamento
  • Predisposizione bandi di gara
  • La performance economica: aspetti fiscali amministrativi e gestionali
  • Normative e procedure per la sicurezza
  • Il quadro istituzionale e legislativo
  • Informatica per gli eventi culturali
  • Gestione del progetto tra pubblico e privato
  • L'art bonus
  • Anticorruzione e trasparenza per gli organismi culturali
  • Audience development e audience engagment: nuovi strumenti per il coinvolgimento attivo del pubblico negli eventi culturali
  • Gli sponsor: ricerca e gestione
  • Il museo e gli eventi culturali: modelli di gestione e processi di innovazione
  • Nuovi strumenti di finanziamento privato per eventi (crowdfunding, piattaforme internazionali)

Attività laboratori ali (30 ore)

ore

UNIT 3 – MARKETING E COMUNICAZIONE

  • Il marketing degli eventi culturali: dal marketing strategico al marketing mix
  • La comunicazione degli eventi culturali: dalla pianificazione al controllo dei mezzi
  • La promozione degli eventi culturali: tecniche di promozione
  • Il pubblico della cultura e dell'arte
  • Gli audiovisivi a supporto della comunicazione e promozione degli eventi
  • Social marketing per gli eventi
  • Modulo di inglese della London School of Economics

Attività laboratoriali (30 ore)

Project Work

Durante lo svolgimento del master è previsto per ciascun partecipante lo svolgimento di un Project Work (PW) formativo professionalizzante coerente con i temi trattati dal corso.
Il PW è parte integrante dell’attività didattica del master, è oggetto di valutazione e attribuisce n. 25 crediti formativi universitari (CFU).
Il PW è un progetto con carattere operativo e concreto riferito ad una situazione reale della P.A. ed ha lo scopo di proporre una o più soluzioni innovative e/o migliorative, anche attraverso l'approfondimento di variabili di contesto, processi e modelli applicativi, l'analisi e lo studio comparativo in contesti similari, nazionali ed internazionali.
Il PW può prevedere, infatti, sia l'innovazione di un’attività sia l'impostazione o il cambiamento di una struttura organizzativa o ancora il miglioramento di una nuova procedura operativa o lo sviluppo di un nuovo processo.
Il PW può essere individuale o di gruppo, in quest'ultimo caso l'apporto individuale sarà oggetto di valutazione specifica.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?