MASTER IN SCIENTIFIC INTELLIGENCE

 

 

BORSE DI STUDIO

5 BORSE INPS
10 BORSE LINK CAMPUS UNIVERSITY

Vademecum, Bando e domanda di partecipazione

Finalità

Il Master in Scientific Intelligence offre un percorso innovativo che mira alla formazione e all' approfondimento professionale basato sul concetto di ingegnerizzazione delle informazioni derivanti dai diversi ambiti di conoscenza, scientifica, tecnologica, comportamentale, giuridica e investigativa, al fine di offrire ai partecipanti gli strumenti necessari per produrre risposte multifattoriali alle diverse esigenze in materia di management del rischio, sicurezza, investigazioni e intelligence applicata.

Il contributo delle discipline coinvolte, a fianco ai vari strumenti diagnostici utilizzati in campo investigativo, giuridico, operativo, tattico, tecnologico e psicologico-comportamentale consentiranno di rispondere in maniera olistica a nuove e fluide esigenze. SI è utile per rispondere in maniera olistica a nuove e fluide esigenze del mondo della sicurezza, sia rappresentate  dalle minacce legate al crimine contro la persona sia dai grandi fenomeni.

Le conoscenze acquisite saranno pertanto interdisciplinari e multi-applicative. I partecipanti affronteranno in maniera simulata le diverse esigenze attuali e future siano esse relative alle nuove tecnologie (ICT) al loro corretto utilizzo e interfaccia, siano esse legate alla gestione di rischi nel micro e nel macro livello, dalle minacce ai singoli individui, alle aziende, alle PA, alle infrastrutture critiche, acquisendo le informazioni e procedendo alla loro valutazione con il fine di produrre i corretti strumenti di gestione delle criticità.

ORGANI

Il Direttore Scientifico
Paola Giannetakis

COMITATO SCIENTIFICO

Vincenzo Scotti
Vanna Fadini
Paola Giannetakis
Marco Emanuele
Alfio Rapisarda
Pier Christian Verde
Rubino Tomassetti
Luigi Saravo
Andrea Girella

DOCENTI

I migliori esperti nazionali ed internazionali, professionisti, accademici, appartenenti alle FFPP, Arma dei Carabinieri, Polizia Postale e delle Comunicazioni, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, CIOC, SMD.

Le attività laboratoriali del master sono coordinate da TechSA Centro di Ricerca di Scienze e Tecnologie Applicate all'Intelligence e alle Investigazionihttp://techsa.unilink.it

Iscrizione e accesso al Master

I candidati al Master, per essere ammessi alla prova di selezione, devono essere in possesso di Laurea Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento, conseguita in una Università degli Studi della Repubblica Italiana o altro Istituto Superiore equiparato, o di altro titolo equivalente conseguito presso altra Università, anche straniera, a condizione che il medesimo sia legalmente riconosciuto in Italia.

I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero dovranno essere in possesso della dichiarazione di valore del titolo conseguito, rilasciata dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese in cui hanno conseguito il titolo.

I requisiti devono essere posseduti e dimostrati alla data di scadenza del bando di Ateneo, pena la non ammissione alla prova di selezione del Master.

La retta senza agevolazioni per l'iscrizione al Master è di 12.000 euro. Il contributo di Iscrizione è di € 500,00.

PIANO DI STUDI

ore

UNIT 1 – Intelligence Globale

La unit affronta dal punto di vista geopolitico, economico finanziario, giuridico  e socio culturale, i fenomeni odierni al fine di analizzare e progettare modelli futuri di prevenzione e contrasto.

  • ciclo di intelligence e sistemi di intelligence. Le informazioni.
  • scenario globale, geopolitica, flussi economico finanziari, migrazioni e ridisegno dei confini
  • fenomeni criminali, nazionali ed internazionali
  • terrorismo  e minacce globali alla sicurezza
  • cornice normativo giuridico nazionale ed internazionale
ore

UNIT 2 – Intelligence Comportamentale, Criminale e Intelligence tattico-operativa

Analisi dei comportamenti e studio degli strumenti comunicativi volti a comprendere le dinamiche, i processi decisionali, i modelli di ragionamento applicabili alle varie professioni.

  • la mente umana, modelli di comportamento, fenomeni umani, sociali e criminali
  • analisi comportamentale applicata in ambito investigativo e di intelligence
  • comportamenti digitali e psicologia dei social media
  • la dimensionalità dei reati contro la persona
  • crimini e reati finanziari, economic intelligence
  • i fenomeni criminali in spazio cyber, modelli di analisi e cyberpsych
  • psicologia del terrorismo, radicalizzazione, estremismo di natura violenta, foreign fighters
  • human resources, gestione e performance umana
  • human intelligence, fonti e risorse umane, la raccolta delle informazioni
  • tecniche e strategie per le attività sotto copertura,  scenari e simulazioni in immersione
  • tattica e operativa, planning e management, negoziazione tattico operativa, negoziazione ostaggi
  • modelli decisionali, modelli di ragionamento e problem solving

Attività laboratoriali (20 ore)

ore

UNIT 3 – Intelligence Forense e Investigativa

Le discipline forensi  utili alla comprensione e alla raccolta di elementi di prova tipici  e atipici.  Tecniche di investigazioni, approcci e dinamiche legate alle moderne investigazioni e all’intelligence investigativa, metodologie che consentono di produrre dall’informazione strumenti di prevenzione ed analisi.

  • forensic intelligence
  • fenomeni criminali, reati associativi e criminalità organizzata
  • border security, legal and illegal immigration traffico di esseri umani
  • applicativi forensi al mondo intelligence e della sicurezza
  • analisi criminale investigativa
  • intercettazioni, captatore informatico, normative e garanzie
  • antiterrorismo e controterrorismo.
  • tecniche investigative tradizionali ed atipiche
  • cybercrime, reati e crimini informatici
  • intelligence penitenziaria

 Attività Laboratoriali (20 ore)

ore

UNIT 4 – Intelligence scientifica e tecnologica

Studio e acquisizione della conoscenza delle attuali tecnologie con applicazione in ambito di sicurezza nonché di monitoraggio specifiche per la protezione e l’utilizzo dei dati:

  • Itc, tecnologie e sicurezza
  • identificazione personale e biometria
  • video sorveglianza, analisi e estrapolazione delle informazioni
  • sistemi predittivi complessi e simulazione di scenari
  • la sicurezza e i dati, minacce, modalità e futuro
  • droni e mav in ambito sicurezza, dalla sorveglianza alla tatticità
  • cyberintelligence e analisi delle reti
  • social network intelligence
  • deep and dark web investigations
  • medical intelligence, nuove epidemie, minacce biologiche e contromisure
  • minacce cbrne
  • protezione delle infrastrutture critiche
  • crowd analysis and risk mitigation
  • mass disaster, scenari post disastro e post attentato
  • sicurezza globale e banche dati

Attività laboratoriali (20 ore)

Project Work

Durante lo svolgimento del master è previsto per ciascun partecipante lo svolgimento di un Project Work (PW) formativo professionalizzante coerente con i temi trattati dal corso.
Il PW è parte integrante dell’attività didattica del master, è oggetto di valutazione e attribuisce n. 25 crediti formativi universitari (CFU).
Il PW è un progetto con carattere operativo e concreto riferito ad una situazione reale della P.A. ed ha lo scopo di proporre una o più soluzioni innovative e/o migliorative, anche attraverso l'approfondimento di variabili di contesto, processi e modelli applicativi, l'analisi e lo studio comparativo in contesti similari, nazionali ed internazionali.
Il PW può prevedere, infatti, sia l'innovazione di un’attività sia l'impostazione o il cambiamento di una struttura organizzativa o ancora il miglioramento di una nuova procedura operativa o lo sviluppo di un nuovo processo.
Il PW può essere individuale o di gruppo, in quest'ultimo caso l'apporto individuale sarà oggetto di valutazione specifica.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?