MASTER IN SMART PUBLIC ADMINISTRATION

 

 

Finalità

Il Master in Smart Public Administration è un master di primo livello, rivolto principalmente a chi opera nella Pubblica Amministrazione, ma aperto anche a chi vuole specializzarsi nello sviluppo e nella gestione di servizi digitali per la P.A.

Portare l’innovazione tecnologica nella Pubblica amministrazione italiana ed integrare le nuove tecnologie nel sistema pubblico non è solo una necessità, ma anche un obbligo normativo da rispettare. Pertanto diventa essenziale affrontare in ambito formativo la questione della Smart Public Administration al fine di formare figure professionali in grado di operare dal settore del management degli enti locali al management delle reti per quanto riguarda l’innovazione nella P.A.

 

Obiettivi

L’obiettivo del Master in Smart Public Administration è quello di formare figure in grado di supportare concretamente le amministrazioni sui temi dell’innovazione. Grazie alla conoscenza della normativa di riferimento e all’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie, i partecipanti al Master sull’innovazione nella Pubblica Amministrazione saranno in grado di progettare, gestire e promuovere percorsi di integrazione tecnologica ed innovazione in ambito pubblico.

Il programma del Master in Smart Public Administration verte sulle seguenti aree di insegnamento:

Management e politiche innovative nella pubblica amministrazione

  • Management per gli Enti Locali
  • Trasparenza nelle pubbliche amministrazioni
  • Open data nelle pubbliche amministrazioni
  • Management delle reti per lo sviluppo sociale
  • Marketing pubblico

Sbocchi professionali

Il Master in Smart Administration mira alla formazione di figure professionali in grado di presiedere l’intero processo innovativo e tecnologico nella Pubblica Amministrazione. In particolare, tre sono i profili professionali principali, ognuno dei quali ha un percorso formativo specifico, delineato in base alle necessità del contesto operativo di riferimento:

  • Smart Community Designer e Manager
  • Digital Facilitator
  • Geographic Information Manager

ORGANI 

Direttore scientifico
Flavia Marzano

Coordinatore didattico
Giuseppe Iacono

COMITATO SCIENTIFICO 

Mario Panizza, Presidente Scuola d'Ateneo per le Attività post Graduate Link Campus University
Vanna Fadini, Presidente di Global Educational Management Srl
Flavia Marzano, Direttore del Master
Giuseppe Iacono, Coordinatore didattico del Master

DOCENTI

Flavia Marzano
Giuseppe Iacono
Stefania Capogna
Patrizia Cinti
Cecilia Colasanti
Sabina De Luca
Alessandro Delli Noci
Arturo Di Corinto
Piero Dominici
Fernanda Faini
Sergio Farruggia
Raffaele Gareri
Maria Pia Giovannini
Leda Guidi
Claudio Marciano
Salvatore Marras
Vincenzo Patruno
Stefano Panunzi
Daniele Tumietto

Iscrizione e accesso al Master

I candidati al Master, per essere ammessi alla prova di selezione, devono essere in possesso di Laurea Triennale (requisito minimo per l’ammissione al Master) o Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento, conseguita in una Università degli Studi della Repubblica Italiana o altro Istituto Superiore equiparato, o di altro titolo equivalente conseguito presso altra Università, anche straniera, a condizione che il medesimo sia legalmente riconosciuto in Italia.

I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero dovranno essere in possesso della dichiarazione di valore del titolo conseguito, rilasciata dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese in cui hanno conseguito il titolo.

I requisiti devono essere posseduti e dimostrati alla data di scadenza del bando di Ateneo, pena la non ammissione alla prova di selezione del Master.

La retta senza agevolazioni per l'iscrizione al Master è di € 10.000. Il contributo di Iscrizione è di € 500,00 e il costo della Tassa di esame finale è di € 300,00.

PROGRAMMA

Scarica il calendario.

CFU

Concetti di base e strumenti per l’Innovazione Digitale della PA

  • Agenda Digitale, Piano triennale ICT e Codice dell’Amministrazione Digitale (normativa generale, GDPR, privacy, sicurezza)
  • Amministrazione e trasformazione digitale dei processi interni e dei servizi pubblici
  • Le normative per l’ICT nella PA
  • Dematerializzazione, documento informatico, fatturazione elettronica, workflow documentale e conservazione sostitutiva dei documenti contabili, fiscali, amministrativi
CFU

Metodologie e strumenti per la gestione dell’organizzazione

  • Ingegneria del business e dei servizi
  • Controllo di gestione e sistema di indicatori nel ciclo della performance
  • Project Management
  • Gestione del cambiamento
CFU

Modelli di governo smart dei territori

  • Il concetto e i modelli di un territorio smart
  • Politiche per lo sviluppo socio-economico di una community e ruolo dell’ICT
  • Modelli di business, ecosistemi ed esempi di partenariato pubblico-privato per lo sviluppo di servizi innovativi
  • Progettazione dei servizi per una community: design thinking, sostenibilità, regolamentazione smart ed etica
  • Il governo e il monitoraggio di un territorio smart
  • Innovazione per la crescita: un nuovo approccio strategico al design, al monitoraggio e alla scalabilità degli interventi
  • Strumenti per la Domanda Pubblica Intelligente, la scalabilità, l’internazionalizzazione
CFU

Modelli e strumenti per l’open government

  • Modelli di competenze digitali e inclusione digitale
  • Modelli educativi, progettazione ed erogazione di attività formative per adulti e gestione dei gruppi
  • Comunicazione attraverso social media e marketing digitale
  • La gestione e lo sviluppo delle comunità
  • L’approccio all’inclusione digitale: metodologie, pratiche ed esperienze
  • Metodologie dei processi di partecipazione e di apprendimento per le competenze digitali
  • Significato e tematiche dell’innovazione sociale
  • Gli ambiti di applicazione dei progetti di innovazione sociale
CFU

Tecnologie e strumenti per la Smart Public Administration

  • Open Data, Big Data e Smart Data Platform al servizio del city-user
  • Gestione dei dati territoriali
  • Tecnologie digitali (Cloud Computing, Mobile Computing, IoT, AI, blockchain)
  • Lo sviluppo di infrastrutture digitali interconnesse per la Smart City e Smart Land (LPWAN, Fog Computing, 5G e fibra ottica)
  • La gestione di progetti complessi
CFU

Figure professionali per la Smart Public Administration: Smart community designer e manager e graphic information manager

  • Metodologia per la pianificazione integrata di un territorio smart
  • Progettazione dell’ambito tecnologico
  • Progettazione dell’ambito sociale
  • Progettazione dell’ambito ambientale-urbanistico-architettonico
  • Analisi dei fabbisogni per le competenze digitali
  • Costruzione degli interventi per lo sviluppo delle competenze digitali
  • L’informazione geografica della comunità e i flussi informativi
  • Progettazione dell’ambito tecnologico per il GIM

Project work 

Ciascun partecipante al master è chiamato ad elaborare un project work assistito da un docente: il PW è finalizzato a sviluppare un progetto concreto. Nel caso di candidati in stage il PW può essere commissionato dall’azienda ospitante e può coincidere con il periodo di stage.

ALTRE ATTIVITÀ

ore

Laboratori / Testimonianze

Durante lo svolgimento del master, l’attività laboratoriale, i seminari e le testimonianze si propongono di realizzare una stretta collaborazione con professionisti del settore.

ore

Orientamento e Coaching

  • Il mercato del lavoro giovanile
  • Approccio strategico alla ricerca del lavoro
  • Cos’è il COACHING e come può essermi utile
  • “Chi sono” viene prima di “Chi voglio diventare”
  • L’intersezione tra il proprio progetto di vita e quello professionale: il CAREER Coaching e le mie risorse
  • L’importanza di imparare a prendersi cura dei propri pensieri: “pensare bene” è una scelta per una vita piena e soddisfacente
  • Definizione degli obiettivi e piano di azione

VUOI SAPERNE DI PIÙ?