di Francesca Pierluca

Anche per i Pokémon si è deciso di intervenire in termini di cross-medialità. È uscito infatti mercoledì 6 luglio in alcuni paesi Pokémon GO, un gioco che ha riscontrato grandissimo successo.

L’obiettivo è quello catturare tutti i Pokémon e per far ciò il giocatore dovrà sfruttare la realtà di tutti i giorni, come passeggiare o stare semplicemente seduto in un bar. Ma alcune esperienze condivise dai giocatori da ogni parte del mondo sono davvero bizzarre ed hanno dell’incredibile. È il caso di un utente (Reddit Bringther1ot) a cui è comparso un Pokémon mentre si trovava in sala parto con la moglie;  lui ha voluto immortalare il momento postando una foto con il seguente commento: “Quando tua moglie sta per dare alla luce un bambino ma un Pokémon compare e tu devi catturarlo in silenzio…”. Questo perché per giocare bisogna usare l’applicazione in posti differenti e a orari diversi. Il gioco prevede inoltre una forte componente social in quanto i Pokémon che vengono catturati possono essere scambiati con i propri amici con la possibilità di organizzare dei veri e propri “gruppi di cattura”. Come si catturano i Pokémon? Semplice basta centrarli con una Pokè Ball, una sfera che il giocatore dovrà lanciargli contro la cui potenza e direzione del lancio dipenderanno dal movimento del dito sullo schermo.

Per giocare è sufficiente scaricare l’APP e registrarsi gratuitamente con un account Google o creando un account Pokémon Trainer Club.


Tags

app