Women in Crime
Professionalità e identità femminili nelle opere europee di genere crime

women in crime

Giovedì 31 gennaio 2019 - ore 15.00 - 18.00
Antica Biblioteca Link Campus University
Via del Casale di San Pio V, 44 - Roma

Women in Crime
Professionalità e identità femminili nelle opere europee di genere crime

Come si sta evolvendo il ruolo della donna e dei personaggi femminili nella popular culture e, in particolare, nelle narrazioni di genere crime? Come si possono promuovere politiche di gender equality e valorizzare il ruolo delle professioniste delle industrie creative? Come la riflessione sulle identità di genere può concorrere al formarsi di un’identità europea comune e multiculturale?

Per rispondere a queste domande la Link Campus University organizza l’evento Women in Crime, in programma il 31 gennaio 2019 alle ore 15, presso l’Antica Biblioteca dell’Università.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività del progetto europeo “DETECt – Detecting Transcultural Identity in European Popular Crime Narratives” (detect-project.eu), finanziato all’interno del programma H2020 dell’Unione Europea. DETECt indaga il modo in cui le strategie di coproduzione, serializzazione, traduzione e adattamento di prodotti culturali di genere crime provenienti da vari paesi europei abbiano contribuito all’emergere di un’identità europea transculturale, attenta al dialogo tra molteplici forme identitarie e di appartenenza.

L’incontro è organizzato dalla Link Campus University in collaborazione con le associazioni “Women in Film, Television & Media Italia” e “Women in Games Italia”, impegnate nel sostegno, promozione e valorizzazione del ruolo della donna nei diversi ambiti professionali delle industrie creative, e nel superamento del gender gap, con particolare riferimento ai settori cinematografico, televisivo e videoludico.

Il 2018 sarà ricordato come l’anno del #metoo, un movimento globale sostenuto da diverse protagoniste dello spettacolo che ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica il tema delle discriminazioni di genere e della loro diffusione anche nei contesti lavorativi.

L’incontro, aperto al pubblico, vedrà la partecipazione di studiosi/e e professionisti/e del settore che approfondiranno in parallelo i temi dell’occupazione femminile nelle industrie creative e della rappresentazione dei personaggi femminili nella cultura popolare.

Partecipano Barbara Petronio, Premio David di Donatello e Ciak d’Oro per la miglior sceneggiatura originale (Indivisibili, 2017) e sceneggiatrice di molte serie tv crime tra cui RIS. Delitti Imperfetti, Romanzo criminale e Suburra; Margherita Chiti (Women in Film, TV and Media Italia); Micaela Romanini (Women in Games Italia); Angela Paoletti (Local Transit); Emanuela Cocco (scrittrice); Antonio Vena (scrittore).

 

detect
horizon

Programma

 

- Saluti di apertura e introduzione -

Vanna Fadini
Presidente Global Education Management – Link Campus University
Carlo Maria Medaglia
Direttore Dipartimento Ricerca
Valentina Re
Coordinatrice Corso di Laurea in Comunicazione e DAMS

 

Dietro le quinte: le professioni

Margherita Chiti
Vice Presidente Women in Film, Television & Media Italia
Micaela Romanini
Fondatrice Women in Games Italia

 

In scena: personaggi e identità

Barbara Petronio
Sceneggiatrice
Emanuela Cocco
Scrittrice
Angela Paoletti
Fondatrice Local Transit
Antonio Vena
Scrittore

- Modera -

Roy Menarini
Università di Bologna

 

A seguire aperitivo di networking

 

Scarica la locandina.


logo link campus
women in games logo
women-in-film-logo